Indicatori Biologici 

Indicatori Biologici

Si tratta di spore batteriche standardizzate inoculate su supporti di vario tipo:

  • strip e dischetti di carta (in bustina o nude)
  • dischetti e barrette di acciaio (in bustina o nude)
  • dischetti di carta o  acciaio (sistemi self-contained in provetta di plastica)
  • sospensioni in terreno di coltura (ampolle di vetro)
  • sospensioni in soluzione acquosa

Esistono diverse tecniche di sterilizzazione, e per ognuna sono disponibili varie tipologie di indicatore biologico.

Sotto-categorie

Sterilizzazione con Vapore

Indicatori biologici con spore di Geobacillus stearothermophilus 7953, Bacillus subtilis 5230 e Bacillus subtilis 6633.

Una prima distinzione si può fare tra indicatori adatti ai carichi asciutti (es. strumentazione) oppure carichi liquidi (es. terreni di coltura). Per i primi si usano strip e self-contained, per i secondi le ampolle.

Sterilizzazione con Ossido di etilene

Indicatori biologici con spore di Bacillus atrophaeus 9372

Sterilizzazione con Calore secco

Indicatori biologici con spore di Bacillus atrophaeus 9372

Sterilizzazione con Radiazioni

Indicatori biologici con spore di Bacillus pumilus 27142

Sterilizzazione Perossido di idrogeno

Indicatori biologici con spore di Geobacillus stearothermophilus 7953, Geobacillus stearothermophilus 12980 e Bacillus atrophaeus 9372.

Sterilizzazione con Biossido di cloro

Indicatori biologici con spore di Geobacillus stearothermophilus 7953

Sterilizzazione con Formaldeide

Indicatori biologici con spore di Geobacillus stearothermophilus 7953

Su