Filtri per siringa 

Filtri per siringa

Filtrini con membrana di molteplici materiali. Tre versioni: Simplepure (diametro 13 e 25 mm), Superpure (17 e 30 mm) e Steribio/Sterile (sterili confezionati singolarmente in blister). Certificati per l'utilizzo con HPLC
Scheda informativa

Sotto-categorie

NY (Nylon)

Applicazione universale nelle procedure analitiche. Materiale idrofilico, ideale per soluzioni acquose non acide, campioni organici e HPLC. Bassi livelli di estraibili, elevata velocità di flusso, stabilità meccanica. Alta ritenzione proteica e alta capacità di ritenzione particellare. Applicazioni: filtrazione industriale di acqua, filtrazione di sostanze chimiche, filtrazione di bevande

GF (Fibra di Vetro)

Materiale idrofilico, eccellente compatibiilità con solventi organici e acidi forti (eccetto l'acido fluoridrico) e le basi. Adatto alla chiarificazione di fluidi molto viscosi o alla filtrazione di soluzioni con elevata carica particellare

PES (Polietersulfone)

Massime purezza e performance per le voste analisi. Bassa affinità proteica, bassi livelli di estraibili, estrazione con flusso più veloce rispetto al PVDF, adatto alla prefiltrazione e alla filtrazione di buffer e terreni di coltura. Applicazioni: filtrazione sterilizzante di soluzioni proteiche, filtrazione di terreni per colture di tessuti

CA (Cellulosa Acetato)

Elevata velocità di flusso, stabilità termica, basso assorbimento proteico. Applicazioni: filtrazione e sterilizzazione di soluzioni acquose, soluzioni proteiche, sieri, terreni di coltura, filtrazione di acqua sotterranea: Nitrate-free

PTFE (Teflon) Idrofobico

Ampia compatibilità chimica, forte stabilità chimica. Applicazioni: filtrazione di solventi organici fortemente caustici. filtrazione di solventi fortemente acidi, filtrazione di solventi basici

PTFE (Teflon) Idrofilico

Ampia compatibilità chimica, forte stabilità chimica. Applicazioni: filtrazione di solventi inorganici fortemente caustici, filtrazione in HPLC (Acetonitrile/acqua), filtrazione di solventi basici

MCE (Esteri misti di cellulosa)

Materiale con tessitura fine, scarsa resistenza, alta velocità di filtrazione, basso assorbimento. Applicazioni: filtrazione particellare e cellulare di gas, filtrazione particellare e cellulare di olii, filtrazione particellare e cellulare di alcool, filtrazione particellare e cellulare di altri solventi

PVDF (Polivinildenfluoruro)

Ritenzione proteica estremamente bassa, adatto alla filtrazione di soluzioni acquose o semiorganiche non aggressive o nei casi in cui è importante il recupero proteico. Buone stabilità termica e chimica. Applicazioni: filtrazione di gas, filtrazione di vapore e ad alta temperatura, filtrazione nell'industria alimentare, filtrazione medica

PP (Polipropilene)

Adatti alla filtrazione di soluzioni acquose od organiche contenenti alti livelli di detriti o molto aggressive. Ampia compatibilità chimica ai solventi organici. Ottimo recupero proteico. Applicazioni: HPLC, filtrazione di colture cellulari, fltrazione sterilizzante di campioni di piccolo volume

Filtri con pre-filtro 3 strati

Filtri con pre-filtro 3 strati in fibra di vetro e PP, particolarmente utilizzati in caso di carichi con elevato particolato. Applicazioni varie a seconda del materiale utilizzato

Su